Categorie
Lancia la sfida

Risultati lancia la sfida di marzo – Viaggiare

Di Felicita vincitrice della

Vincitrice della sfida - Felicita

Il tema di lancia la di marzo era VIAGGIARE. Secondo me scattare sul tema “viaggiare” che comunichino a tutti la nostra idea del tema è molto difficile. Ognuno ha infatti un rapporto molto personale col ed ognuno di noi lo interpreta in modo diverso. Io ad esempio viaggio molto per lavoro ed anche in questo momento, che sto buttando giù queste due righe sono in viaggio di lavoro verso Vienna. Viaggiare per lavoro è molto diverso dal viaggiare per vacanza: è una cosa che “devi” fare e di solito i disagi del viaggio non trovano soddisfazione nella meta (come invece può essere, ad esempio, per un viaggio faticosissimo per poter poi raggiungere un paradiso in un paese esotico).

di Cinzia Fratini
di Carlo Zanetti

Il caso ha voluto che ultimamente viaggiassi spesso anche per vedere la mia metà e solitamente lo faccio in treno. E’ stato proprio durante uno di questi su rotaia che mi è venuta l’idea di fare questa foto, che include tutto (o quasi) quello che per me significa viaggiare: stare lì sospesi tra il leggere un libro e l’osservare il paesaggio scorrere, in
una solitudine intima.

di

Viaggiare è la contemplazione del fatto che mentre fuori c’è un mondo che scorre e ti passa davanti, nel libro davanti a te ce n’è un altro che ti scorre dentro, completamente diverso dal primo, che a volte ti fa vedere altri viaggi, anche nella direzione opposta rispetto a quella in cui vai fisicamente. Questo dualismo del è quello che ho cercato di cogliere e di trasmettere agli altri, cercando così di ricordare che esistono tanti tipi diversi di viaggio e quando ti diventa familiare un modo di viaggiare, te lo porti dentro per tutta la vita.

di Francesca Barzanti
di

 

di Silvia Bonsi

Ma ora è il momento di annunciare l’argomento che ho scelto per il prossimo lancia la sfida: DI NOTTE. Ho pensato di scegliere un tema che fosse stimolante come gli ultimi (vedi la solitudine, la etc…) ma che ponesse anche delle specifiche difficoltà tecniche. Inoltre le luci delle città o la luce della rendono tutto più suggestivo. Ma la notte è anche piena di persone che lavorano, viaggiano, passeggiano o si preparano per la giornata lavorativa che sta per iniziare. E a voi cosa viene in mente?

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi