Escursione al Parco dei calanchi di Sabbiuno – 25 aprile 2011

Posted by on Apr 5, 2011 in Trekking fotografico | 0 comments

PARCO DEI CALANCHI DI SABBIUNO
LA NATURA E LA MEMORIA

LUNEDI 25 APRILE 2011

Foto di Marco Albertini

Situato al confine del comune di Bologna con quello di Sasso Marconi, il Parco si estende su un’area collinare occupata da spettacolari anfiteatri di calanchi alternati a prati, filari di alberi e lembi boscati di impianto recente.

Foto di Marco Albertini

L’escursione prevede la salita sulla vetta di Monte Paderno (da cui si ammirano ampie vedute dell’Appennino bolognese) per poi proseguire su un crinale altamente panoramico a cavallo delle valli del Reno e del Savena seguendo il vecchio tracciato di un’antichissima strada per la Toscana fino ad arrivare al Sacrario di Sabbiuno, monumento storico sorto agli inizi degli anni ’70 in memoria dei partigiani fucilati in questo luogo dai nazifascisti nel dicembre 1944.
All’interno del Sacrario è possibile visitare la mostra storico-fotografica.

Read More

Escursione fotografica al Contrafforte pliocenico di Sasso Marconi – Sabato 16 gennaio 2010

Posted by on Gen 1, 2010 in Trekking fotografico | 0 comments

L’Associazione culturale Provediemozioni.it organizza un’escursione fotografica al Contrafforte pliocenico sabato 16 gennaio 2010. Ritrovo al piazzale della Stazione ferroviaria di Sasso Marconi alle ore 8,30 è possibile partire in treno da Bologna alle 8,00. Durata dell’escurione circa 5 ore. Pranzo al sacco.

Accompagnatori: Rosanna Mancino e Marco Albertini.

Attrezzature tecniche consigliate: scarponi da trekking, giacca antivento. Per la fotografia si consigliano obiettivi grandangolari, normali e macro; un piccolo cavalletto è sempre utile.

Viene definito Contrafforte pliocenico l’insieme di rupi rocciose in pietra arenaria che si snodano per circa 15 chilomtri come un bastione naturale tra le valli dei fiumi Setta, Reno, Savena, Zena e Idice, in provincia di Bologna, nei territori dei Comuni di Monzuno, Pianoro e Sasso Marconi. Le rocce costituenti il Contrafforte sono il risultato della sedimentazione di sabbie e ghiaie trasportate dai torrenti appenninici all’interno di un ampio golfo marino che nel Pliocene (tra i 5 e i 2 milioni di anni fa), interessava vasta parte dell’attuale Appennino Bolognese.

Read More

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi